fbpx

Condizioni generali di acquisto

Modificato il 19 aprile 2020

Articolo 1: Definizioni

I termini utilizzati nelle presenti Condizioni generali, sia al singolare che al plurale, devono intendersi come:

1.1 Accordo / i: tutti gli accordi relativi alla fornitura del Servizio stipulato tra OVVIO Solutions ed il Cliente, diversi da un Accordo Generale, se disponibile, di cui questi Termini e Condizioni Generali formano parte integrante.

1.2. Importo: l’importo totale dovuto a OVVIO Solutions dal cliente.

1.3. Commissioni: importo / prezzo dei Servizi.

1.4. Campagne: la campagna pubblicitaria online che viene distribuita attraverso il Servizio.

1.5. Cliente: la persona o entità con cui OVVIO Solutions ha stipulato un Accordo o Accordo Generale. Ciò si riferisce anche a coloro che intraprendono o stanno negoziando con le OVVIO Solutions al riguardo, nonché i loro rappresentanti, deleghe (deleghe), beneficiari (beneficiari) ed eredi.

1.6. Contenuto del cliente: tutti i dati, le informazioni e / o il materiale, inclusi ma non limitati a immagini, video e testo.

1.7. Canali multimediali del cliente: canali multimediali online del cliente che possono essere utilizzati per fornire i servizi pubblicitari per conto del cliente.

1.8. Accordo sull’elaborazione dei dati / Addendum sull’elaborazione dei dati: l’accordo che regola il trattamento dei dati personali attraverso il Servizio da parte di OVVIO Solutions come elaboratore di dati, che costituisce parte integrante di ciascun Accordo o Accordo Generale. L’addendum sul trattamento dei dati è allegato alle Condizioni generali come Appendice I.

1.9. Employer Branding: il processo di promozione dell’organizzazione del cliente a un gruppo di persone.

1.10. Termini e Condizioni Generali: le disposizioni di questo documento.

1.11. Diritti di proprietà intellettuale: tutti i diritti di proprietà intellettuale ed i relativi diritti, inclusi ma non limitati a diritti d’autore, diritti di database, nomi di dominio, diritti di denominazione commerciale, diritti di marca, diritti di modello, diritti confinanti, diritti di brevetto e diritti al know-how.

1.12. Pubblicità delle offerte di lavoro: pubblicizzare una posizione di lavoro aperta su vari canali (sociali) di media online e portali di lavoro.

1.13. Accordo Generale: l’offerta che è stato firmato dal cliente.

1.14. Nome e Logo: logo, nome commerciale, marchio di servizio o marchio del cliente.

1.15. Offerta/e: la proposta generata da OVVIO Solutions.

1.16. Parte/i: OVVIO Solutions o il Cliente.

1.17. Quotazione/Offerta: il modulo d’ordine fornito da OVVIO Solutions al Cliente.

1.18. Servizio/i: l’esecuzione della pubblicità online che consiste in annunci (a pagamento e non) di lavoro programmatici e annunci di branding dei datori di lavoro su vari canali di media, mediante il servizio sviluppato da OVVIO Solutions e come reso disponibile da OVVIO Solutions al Cliente attraverso la sua piattaforma ATS o in altro modo.

1.19. Sito Web: www.ats.recruitr.it e qualsiasi altro sito Web di OVVIO Solutions.

1.20. OVVIO Solutions : la società privata OVVIO Solutions (di seguito anche denominato: “recruitr.it”, “Noi”, “OVVIO Solutions”), Con sede legale in Dr. Lovinklaan 1, 2405 CM Alphen a / d Rijn, Paesi Bassi.

Articolo 2: Ambito e Priorità

2.1. Le presenti Condizioni generali sono applicabili a tutte le offerte e citazioni di recruitr.it in relazione ai Servizi e costituisce parte integrante di ogni Accordo e Accordo Master.

2.2. Le clausole o i termini e le condizioni del Cliente che differiscono o non compaiono nelle presenti Condizioni Generali saranno vincolanti per recruitr.it solo se e nella misura in cui sono stati espressamente accettati da recruitr.it per iscritto e firmato da una persona autorizzata.

2.3. In caso di conflitto tra le clausole dell’Accordo Generale, dell’Accordo, dell’Aggiunta al Trattamento dei Dati, delle Condizioni Generali e Condizioni o di eventuali allegati, si applica il seguente ordine di priorità:

  1. Accordo Generale;
  2. Accordo(i);
  3. il supplemento al trattamento dei dati;
  4. eventuali allegati;
  5. questi Termini e Condizioni Generali.

Articolo 3: Inizio dell’Accordo

3.1. Un Accordo Generale è stipulato sulla base di un Preventivo fornito da recruitr.it e l’approvazione di tale Preventivo da parte del Cliente secondo le modalità stabilite da recruitr.it.

3.2. Dopo che al Cliente è stato assegnato il proprio account e non è stato stipulato alcun Accordo Generale tra le parti, è possibile stipulare un Accordo individuale con recruitr.it attraverso l’ambiente online, incluso il sito Web, da o per conto del cliente utilizzando un metodo autorizzato da recruitr.it. Nell’ambiente online, il Cliente è tenuto a compilare i dati necessari, sulla base dei quali viene generata un’offerta. Il Contratto è concluso non appena il Cliente ha approvato l’Offerta nell’ambiente online di recruitr.it. Eventuali richieste di modifica di un Accordo da parte del Cliente dopo la conclusione dello stesso devono essere fatte a recruitr.it per iscritto. Tali modifiche richieste sono vincolanti per recruitr.it solo se recruitr.it li ha confermati per iscritto.

3.3. Eventuali modifiche all’Accordo Generale, agli Accordi, alle Quotazioni o alle Campagne relative ai Servizi che comportano costi più elevati rispetto ai costi che potrebbero essere presi in considerazione nell’Offerta o Preventivo originale, saranno a carico del Cliente.

3.4. Le offerte e le offerte sono valide per trenta (30) giorni se non diversamente specificato.

3.5. Ad un Accordo Generale o Accordi conclusi o da concludere tra il Cliente e recruitr.it, gli articoli 6: 227b capoverso 1 e l’articolo 6:227c del codice civile Olandese non si applicano.

Articolo 4: Esecuzione dell’accordo da parte di recruitr.it

4.1. recruitr.it deve eseguire l’Accordo o l’accordo principale al meglio delle sue capacità commerciali e con la dovuta cura ed esperienza. In relazione ai Servizi da fornire, recruitr.it si adopererà al massimo per fornire servizi in conformità con l’accordo o l’accordo generale. Statistiche menzionate nei servizi forniti da recruitr.it sono solo indicativi e non formano alcun impegno. I servizi, le campagne, nonché eventuali offerte o preventivi sono soggetti a errori tipografici e di calcolo.

4.2. Contributi del cliente recruitr.it previa autorizzazione per l’implementazione di eventuali modifiche in relazione alle Campagne al fine di ottimizzare le Campagne per conto del Cliente se ciò serve allo scopo delle istruzioni o degli obiettivi forniti dal Cliente.

4.3. I Tempi di consegna indicati da recruitr.it sono solo indicativi, a meno che non sia espressamente indicato per iscritto che sono scadenze formali. recruitr.it è inadempiente, anche se è stato concordato un termine formale, dopo essere stato informato dal Cliente per iscritto di tale evento di inadempienza e non aver risolto tale evento di inadempienza entro il (ragionevole) periodo di riparazione previsto dal Cliente.

4.4. Il Cliente non ha alcun diritto ad alcun risarcimento per danni causati da ritardo nel caso in cui non sia stata rispettata una scadenza a causa di una mancanza del Cliente, come non fornire tempestivamente le informazioni, come indicato nell’articolo 5.4.

4.5. recruitr.it, a sua esclusiva discrezione, ha il diritto di avvalersi di terzi ai fini della fornitura di Servizi, come Facebook, Instagram e Google, durante l’esecuzione dell’Accordo o Accordo Master.

4.6. recruitr.it può fare uso di Google AdWords per annunci di lavoro e pubblicità del datore di lavoro. Se il Cliente sceglie di visualizzare gli annunci pubblicitari su Google AdWords, il Cliente può essere visto come un utente finale di Google AdWords durante l’impostazione della / e campagna / e. Facendo uso di Google AdWords, il Cliente accetta e rispetta i termini del Contratto API di Google AdWords.

Articolo 5: Obblighi del Cliente

5.1. Ai fini dell’esecuzione dell’Accordo Generale o dell’Accordo, il Cliente deve soddisfare i requisiti tecnici e le specifiche indicati da recruitr.it, incluso, a titolo esemplificativo, l’integrazione di codici software, tag e cookie sui canali multimediali del cliente (ove applicabile). Se recruitr.it fornisce servizi attraverso i canali multimediali del cliente, il cliente deve concedere recruitr.it accesso, quando necessario, a tali canali canali allo scopo di eseguire l’Accordo Generale o l’Accordo. recruitr.it utilizzerà tutte le informazioni che riceve a tal fine in conformità con l’articolo 15 delle presenti Condizioni Generali.

5.2. Il cliente dichiara e garantisce che:

  1. il Contenuti del Cliente forniti a recruitr.it o forniti tramite l’ambiente online di recruitr.it non contengono virus o altri programmi che potrebbero in alcun modo danneggiare i sistemi informatici, programmi per computer e / o siti Web di recruitr.it.
  2. i Contenuti del Cliente forniti, trasmessi o resi disponibili tramite il Servizio sono conformi alle leggi e ai regolamenti applicabili, non sono diffamatori, calunniosi, razzisti o altrimenti discutibili e non violano i diritti di terzi. Inoltre il Cliente conferma di aver ottenuto il permesso di scattare, utilizzare e pubblicare foto di dipendenti o altre persone sui social o su altri media.
  3. quando il Cliente fornisce o inserisce il Contenuto, non verrà fatto alcun uso di qualsiasi attrezzatura e / o software che possa interrompere il corretto funzionamento dei Servizi di recruitr.it nonchè di sistemi informatici, programmi per computer e / o siti Web. E che non verranno trasmessi dati che gravano in modo sproporzionato sull’infrastruttura di recruitr.it i sistemi di computer, i programmi per computer e / o i siti Web a causa delle loro dimensioni e / o altre proprietà.

5.3. Il Cliente indennizza recruitr.it per tutti i reclami di terze parti, per qualsiasi motivo, in relazione al risarcimento di eventuali danni in qualsiasi modo derivanti da e / o relativi alle dichiarazioni e garanzie di cui all’articolo 5.2.

5.4. Il cliente deve fornire in ogni momento a recruitr.it in tempo utile tutti i Contenuti del Cliente corretti e aggiornati necessari per l’esecuzione dell’Accordo o Accordo Generale.

5.5. Il Cliente riconosce e accetta che nell’esecuzione dell’Accordo Generale o dell’Accordo, recruitr.it può, a sua discrezione, visualizzare il Contenuto del cliente sui canali multimediali concordati.

5.6. Il Cliente consente a recruitr.it ed ai canali multimediali concordati, come Facebook, Instagram e Google, una licenza non esclusiva, trasferibile, sub-licenziabile, esente da royalty e mondiale per ospitare, utilizzare, distribuire, modificare, eseguire, copiare, eseguire pubblicamente o visualizzare, tradurre e creare opere derivate di qualsiasi dato, contenuto e altre informazioni rese disponibili a recruitr.it o gestite per conto del cliente da recruitr.it. [Nota esplicativa: recruitr.it utilizza vari canali multimediali per i suoi Servizi. Per fare pubblicità su questi canali multimediali online, il Cliente può caricare i suoi Contenuti su questi canali tramite recruitr.it allo scopo di creare annunci di lavoro e di employer branding. I canali multimediali concordati richiedono a recruitr.it e / od ai suoi Clienti di concedere a questi canali multimediali una licenza non esclusiva, trasferibile, sub-licenziabile, esente da royalty e mondiale per utilizzare i Contenuti del cliente per una vasta gamma di scopi. Per soddisfare questo requisito, il cliente deve concedere a recruitr.it e / o ai canali multimediali concordati un’autorizzazione o licenza. Per ulteriori informazioni, leggi le Norme sulla piattaforma di Facebook e le Norme sulla piattaforma di Instagram.]

5.7. Nel caso in cui i dati necessari per l’esecuzione dell’Accordo Generale o dell’Accordo non siano resi disponibili a recruitr.it in tempo utile od in conformità con le disposizioni delle presenti Condizioni Generali, recruitr.it avra’ il diritto di sospendere l’esecuzione dell’Accordo Generale o dell’Accordo e / o del Servizio senza alcun preavviso o obbligo di risarcimento per danni al Cliente.

5.8. Il cliente non sarà e non autorizza terze parti a generare impressioni, richieste, clic o conversioni automatizzate, fraudolente o altrimenti non valide sui canali multimediali concordati, inclusi, a titolo esemplificativo, Facebook, Instagram e Google.

Articolo 6: Utilizzo del Servizio

6.1. Per la durata dell’Accordo o dell’Accordo Generale, recruitr.it concede al Cliente una licenza limitata, non esclusiva e non trasferibile per l’utilizzo delle funzionalità rese disponibili al Cliente attraverso il Servizio.

6.2. Nell’utilizzare i Servizi, il Cliente osserverà tutte le disposizioni e i regolamenti statutari applicabili e pertinenti, nonché le regole di condotta generalmente accettate nel settore.

Articolo 7: Utilizzo da parte di recruitr.it dei Cookie o Tecniche Simili

7.1. Il Cliente riconosce che è impossibile per recruitr.it fornire registrare il consenso degli Utenti che navigano sul sito del Cliente a meno che il Cliente non lo acquisisca per conto di recruitr.it. Il Cliente riconosce inoltre che e senza tale consenso i cookie di recruitr.it non possono essere utilizzati. Se il Cliente inserisce o utilizza i cookie di recruitr.it sul suo sito Web o dominio, il Cliente accetta quanto segue:

a) Il Cliente dichiara e garantisce che il Cliente ha fornito un’adeguata comunicazione e ha garantito e registrato il consenso necessario dell’interessato, anche per conto di recruitr.it, per essere conforme a tutte le leggi, i regolamenti e le linee guida del settore applicabili.

b) Il Cliente conferma, senza limitare nulla in questi termini, che ha ottenuto tutti i diritti e le autorizzazioni necessari per conto di recruitr.it, per abilitare recruitr.it ad utilizzare i dati ottenuti attraverso i cookie o tecniche simili posizionati sul sito Web o dominio del Cliente.

Articolo 8: Disponibilità e Manutenzione del Sito

8.1. Il cliente accetta che il Servizio contenga solo le funzionalità e le altre caratteristiche rese disponibili al Cliente al momento della consegna (“così come sono”), inclusi tutti gli errori e difetti visibili e invisibili. recruitr.it non garantisce che il Servizio sarà sempre libero da interruzioni o difetti.

8.2. recruitr.it si riserva il diritto di sospendere temporaneamente i Servizi per manutenzione, modifica o miglioramento dei Servizi o del suo web server.

Articolo 9: Prezzi

9.1. Tutti i prezzi sono in Euro e sono IVA esclusa se non diversamente specificato.

9.2. Tutti i prezzi sono soggetti a errori di programmazione e tipografici. Per le conseguenze di tali errori, nessuna responsabilità sarà accettata.

9.3. Se il Contratto è un contratto di prestazione permanente, recruitr.it avrà il diritto di adeguare i prezzi a sua esclusiva discrezione. recruitr.it informerà il Cliente di eventuali variazioni di prezzo almeno due (2) mesi prima che diventino effettive. Nel caso in cui il Cliente non desideri accettare la modifica del prezzo, il Cliente può recedere dal Contratto fino alla data in cui il nuovo prezzo ha effetto.

9.4. In deroga al paragrafo precedente, recruitr.it ha il diritto (ma non l’obbligo) di adeguare i prezzi ogni anno, con una percentuale pari all’aumento dell’indice dei prezzi al consumo Olandese (CPI) calcolato da Statistics Netherlands (CPI 2006 = 100) con un massimo del 4%, senza possibilità per il Cliente di recedere dal Contratto.

Articolo 10: Pagamento

10.1. Dopo che il Cliente e recruitr.it hanno stipulato un Accordo o Accordo Generale, recruitr.it dovrà fatturare al Cliente l’importo dovuto. Il Cliente deve pagare recruitr.it entro trenta (30) giorni dalla data della fattura sul numero di conto bancario indicato nella fattura, a meno che recruitr.it non abbia indicato un termine diverso nel Contratto Generale o quando il Cliente ha già pagato gli importi tramite uno degli altri metodi di pagamento disponibili.

10.2. Le fatture contestate devono essere comunicate per iscritto non appena ragionevolmente possibile, ma non oltre trenta (30) giorni di calendario dopo la data della relativa fattura, identificando chiaramente la parte contestata di una fattura e i motivi per cui viene contestata. Trenta (30) giorni di calendario dopo la data della fattura pertinente, le fatture saranno considerate corrette e non costituiranno alcuna base per il reclamo.

10.3. Tutti i pagamenti devono essere effettuati dal Cliente a recruitr.it per intero senza anticipi, conguaglio o ritenute.

10.4. Tutti i pagamenti effettuati dal Cliente a recruitr.it saranno riscossi da recruitr.it contro eventuali fatture in sospeso più vecchie, indipendentemente da qualsiasi indicazione contraria fatta dal Cliente.

10.5. Nel caso, si fosse concordato che recruitr.it dovrà fornire i Servizi sulla base di un successivo calcolo, verranno applicati tali prezzi salvo diverso accordo tra le Parti.

10.6. Se l’importo dovuto non viene pagato entro il termine di pagamento, il Cliente sarà considerato legalmente inadempiente, senza che sia richiesta alcuna notifica di inadempienza. Il Cliente è tenuto a risarcire completamente sia i costi di riscossione giudiziale che stragiudiziale, inclusi, a titolo esemplificativo, le spese legali e giudiziali e i costi delle agenzie di riscossione, oltre all’importo dovuto e agli interessi dovuti al riguardo. Inoltre, gli interessi legali saranno dovuti sull’importo della fattura in sospeso, senza che sia richiesto alcun ulteriore avviso di inadempienza.

10.7. recruitr.it si riserva il diritto di iniziare le campagne solo dopo aver ricevuto pagamento dell’importo fatturato. Inoltre, se l’importo fatturato non è stato pagato conformemente alle condizioni di cui all’articolo 10.1, recruitr.it può riservarsi il diritto di sospendere o terminare le campagne, sia in corso che pianificate, senza preavviso di inadempienza o intervento giudiziario e senza che ciò comporti alcun diritto al risarcimento dei danni da parte del Cliente.

Articolo 11: Durata e Risoluzione

11.1. Un Accordo generale che è stato stipulato per un determinato periodo di tempo non può essere risolto prematuramente, se non diversamente concordato esplicitamente tra le Parti nell’Accordo Generale.

11.2. Salvo diverso accordo, gli Accordi tra le Parti sono stipulati per tutto il tempo necessario per eseguire la Campagna in questione.

11.3. Gli accordi possono essere annullati dal Cliente solo con il consenso scritto di recruitr.it. In tal caso, il Cliente è tenuto a compensare recruitr.it per tutti i costi sostenuti, compresi quelli ragionevolmente sostenuti in relazione all’esecuzione dell’Accordo, fatto salvo recruitr.it ha il diritto di chiedere il risarcimento degli utili persi o di qualsiasi altra perdita relativa all’Accordo annullato.

11.4. Ciascuna Parte è autorizzata a sciogliere l’Accordo o l’Accordo Generale, con effetto immediato e senza l’intervento di un tribunale, senza alcun obbligo di risarcimento, se l’altra Parte richiede la sospensione dei pagamenti, abbia presentato istanza di fallimento o è stata dichiarata fallita.

11.5. recruitr.it ha il diritto, senza preavviso di inadempienza e senza alcun obbligo di pagare un risarcimento, di risolvere l’Accordo Generale o l’Accordo con effetto immediato se il Cliente agisce in violazione di uno degli obblighi previsti dal suddetto Accordo o Accordo Generale.

11.6. Gli importi fatturati o da fatturare da parte di recruitr.it per i Servizi forniti prima della risoluzione, rimangono pienamente dovuti e diventano immediatamente esigibili.

11.7. I termini e le condizioni che per loro natura sono destinati a rimanere in vigore dopo la risoluzione, rimarranno pienamente in vigore, tra cui, a titolo esemplificativo:

  1. Articolo 12 Responsabilità;
  2. Articolo 13 Forza maggiore;
  3. Articolo 14 Diritti di proprietà intellettuale;
  4. Articolo 16 Riservatezza;
  5. Articolo 19.1 Varie.

Articolo 12: Responsabilità

12.1. I termini e le condizioni che per loro natura sono destinati a rimanere in vigore dopo la risoluzione, rimarranno pienamente in vigore, tra cui, a titolo esemplificativo:

12.2. Il danno diretto è inteso esclusivamente come le spese ragionevoli sostenute dal Cliente per riparare o risolvere le carenze del personale direttivo di recruitr.it, per rendere le prestazioni di recruitr.it conformi all’Accordo o all’Accordo Generale, per prevenire o limitare i danni direttamente correlati e per determinare la causa e l’estensione.

12.3. recruitr.it non è responsabile per danni indiretti, perdita di profitti previsti o altri danni consequenziali (inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, perdita di profitti, perdita di guadagno, perdita di risparmi, danni dovuti a stagnazione aziendale e costi sostenuti per recuperare dati totalmente o parzialmente persi).

12.4. recruitr.it non è inoltre responsabile per danni causati da atti o omissioni di terzi coinvolti in relazione all’esecuzione dell’Accordo o Accordo Generale.

12.5. L’obbligo per recruitr.it di pagare un risarcimento sorgerà solo se il Cliente invia una comunicazione scritta a recruitr.it di questo danno entro quattro (4) settimane dal verificarsi del danno.

2.6. Le limitazioni di responsabilità di cui al presente articolo decadono comunque se e nella misura in cui il danno è il risultato di dolo intenzionale o incoscienza deliberata da parte di recruitr.it.

12.7. Per quanto riguarda il Cliente, è escluso l’articolo 6: 271 del codice civile Olandese.

12.8. Il Cliente indennizza recruitr.it per tutti i reclami di terze parti, per qualsiasi motivo, in relazione al risarcimento di eventuali danni in qualsiasi modo derivanti e / o relativi all’utilizzo del Servizio e / o al non corretto o tempestivo adempimento ai propri obblighi ai sensi dell’Accordo Generale o Accordo e in particolare ai reclami o alle sanzioni imposti dagli organismi di regolamentazione.

Articolo 13: Forza Maggiore

13.1. recruitr.it non è tenuto a rispettare alcun obbligo nei confronti del Cliente se la conformità è impedita da circostanze al di fuori del controllo di recruitr.it.

13.2. In caso di forza maggiore, che in ogni caso include, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, guasti a Internet o alle infrastrutture di telecomunicazione, disordini civili, mobilitazione, guerra, ingorghi, scioperi, blocchi, restrizioni all’importazione e all’esportazione, interruzioni di attività, ristagno nella fornitura, incendio, alluvione, inadempienza da parte di terzi come Facebook, Google e Instagram, accesso a piattaforme di terzi e violazione del contratto da parte dei fornitori su cui recruitr.it dipende dall’esecuzione dell’Accordo Generale o dell’Accordo, l’esecuzione dell’Accordo Generale o dell’Accordo può essere sospesa, senza alcuna responsabilità per il risarcimento dei danni derivanti da ciò. Se la situazione di forza maggiore impedisce il rispetto dell’Accordo Generale o dell’Accordo per più di 10 giorni lavorativi, entrambe le Parti hanno il diritto di risolvere l’Accordo o l’Accordo Generale con effetto immediato. I servizi già eseguiti in base all’Accordo o all’Accordo Generale saranno, in tal caso, addebitati proporzionalmente, ma nessun altro pagamento sarà dovuto da una Parte all’altra.

Articolo 14: Diritti di Proprietà Intellettuale

14.1. Tutti i diritti di Proprietà Intellettuale relativi al Servizio, il suo aspetto grafico, il software di accompagnamento nonché tutte le informazioni e le immagini che si verificano all’interno del Servizio e del Sito Web sono mantenute esclusivamente da recruitr.it, i suoi licenziatari o terze parti coinvolti per conto di recruitr.it. Nessuna disposizione del Contratto o Accordo Generale, incluse, a titolo esemplificativo, quelle disposizioni in cui è concessa una licenza in relazione ai Servizi, deve essere interpretata per stipulare il trasferimento dei diritti di proprietà intellettuale o la concessione di una licenza.

14.2. Se e nella misura in cui recruitr.it ha concesso al Cliente una licenza in relazione al proprio software, materiali e / o qualsiasi Servizio applicabile, la licenza concessa sarà soggetta alla condizione precedente al pagamento da parte del Cliente di tutti gli importi dovuti ai sensi dell’Accordo o Accordo Generale. Detta licenza è per la durata dell’Accordo o Accordo Generale, non esclusiva, non trasferibile e limitata agli scopi che possono essere logicamente dedotti dall’Accordo o Accordo Generale se non diversamente concordato per iscritto. recruitr.it non concede al Cliente una licenza per utilizzare le immagini collegate al Servizio.

14.3. I dati archiviati o resi disponibili dal Cliente o elaborati durante l’utilizzo del Servizio sono e rimangono di proprietà del Cliente. recruitr.it riceve una licenza illimitata per l’uso di questi dati per fornire il Servizio, eventuali servizi aggiuntivi e potenziali e per utilizzare questi dati a fini statistici per migliorare la qualità del proprio servizio. recruitr.it ha il diritto di condividere questi dati statistici (dati anonimi) con terze parti. I dati saranno resi anonimi e non conterranno mai dati personali.

14.4. Il cliente non decodificherà, decompilerà, disassemblerà o tenterà in altro modo di derivare il codice sorgente, le tecniche, i processi, gli algoritmi, il know-how o altre informazioni dal codice compilato o dai database prodotti dai codici di recruitr.it o dei suoi licenziatari o consentire o indurre quanto sopra.

14.5. Se un proprietario del copyright o un suo agente situato negli Stati Uniti d’America ha inviato un avviso di rimozione a recruitr.it, recruitr.it risponderà all’avviso di rimozione e rimuoverà qualsiasi contenuto in violazione se tale contenuto è una violazione del copyright in conformità con il Digital Millennium Copyright Act (DMCA).

Articolo 15: Privacy

15.1. Utilizzando i Servizi, recruitr.it potrebbe elaborare i dati personali per conto del Cliente come ulteriormente specificato nell’Appendice sull’elaborazione dei dati.

15.2 Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali sono disponibili nelle informative sulla privacy disponibili qui: https://recruitr.it/privacy-policy/

Articolo 16: Riservatezza

16.1. Con riferimento alle informazioni divulgate da e tra le Parti allo scopo di stipulare un Accordo o Accordo Generale e / o durante l’utilizzo del Servizio, le Parti si impegnano a rispettare il segreto quando le informazioni sono contrassegnate come riservate o la parte ricevente sa o dovrebbe ragionevolmente sospettare che le informazioni fossero intese come riservate.

16.2. recruitr.it non dovrà esaminare i dati archiviati e / o distribuiti dal Cliente durante l’utilizzo del Servizio, a meno che ciò non sia necessario per la corretta fornitura del Servizio o nel caso in cui recruitr.it sia obbligato a farlo in virtù di obblighi di legge o richiesto dall’ordinanza del tribunale.

Articolo 17: Utilizzo del Nome e del Logo del Cliente (Pubblicità)

17.1. Il Cliente con la presente riconosce e acconsente recruitr.it di fare uso di qualsiasi Nome e Logo del Cliente come definito nell’articolo 1.14 delle presenti Condizioni generali sul sito Web di recruitr.it e / o altro materiale di marketing possa identificare il Cliente come Cliente di recruitr.it. Se il Cliente non lo desidera, il Cliente deve ritirare in modo specifico il proprio consenso a questa clausola inviando un’e-mail a privacy@recruitr.it.

Articolo 18: Emendamenti

18.1. recruitr.it si riserva il diritto di modificare o integrare i Servizi, i presenti Termini e Condizioni Generali, anche in relazione al Contratto o agli Accordi Generali esistenti. Tali modifiche si applicheranno anche all’Accordo o agli Accordi Generali già in vigore dopo un periodo di trenta (30) giorni dopo la notifica della modifica tramite messaggio elettronico. Modifiche di importanza sussidiaria possono essere apportate in qualsiasi momento.

18.2. Se le suddette modifiche hanno un impatto negativo significativo sui (utilizzo dei) Servizi, il Cliente può notificare la risoluzione dell’Accordo o dell’Accordo Generale, a condizione che tale notifica sia ricevuta da recruitr.it prima della data in cui la modifica ha effetto. Il Cliente non ha diritto al risarcimento per i danni derivanti di conseguenza. L’uso del Servizio dopo la data di entrata in vigore costituisce l’accettazione da parte del Cliente dei termini e condizioni modificati o aggiunti.

Articolo 19: Varie

19.1. L’Accordo o l’Accordo Generale sarà regolato esclusivamente dalle leggi dei Paesi Bassi. Eventuali controversie derivanti da e / o in relazione all’Accordo o all’Accordo Generale devono essere deferite al tribunale competente di Amsterdam.

19.2. “Scritto / per iscritto” in questi Termini e Condizioni Generali si riferisce anche alla comunicazione via e-mail, a condizione che l’identità del mittente e l’integrità dei contenuti possano essere adeguatamente stabilite. Le comunicazioni elettroniche, tuttavia, non includono servizi di messaggistica diretta come WhatsApp, Facebook Messenger, iMessage, Slack, Skype, FaceTime, ecc.

19.3. Se una qualsiasi disposizione dell’Accordo Generale, dell’Accordo, di eventuali allegati, delle Condizioni Generali e dell’Addendum sull’Elaborazione dei Dati si rivelano nulle, annullabili o altrimenti inapplicabili, ciò non pregiudica la validità dell’Accordo Generale, dell’Accordo, di qualsiasi allegato, delle Condizioni Generali ed il Supplemento al Trattamento dei Dati nel suo insieme. Le Parti faranno ogni ragionevole sforzo per concordare eventuali variazioni lecite e ragionevoli del termine o della condizione che potrebbero essere necessarie al fine di ottenere, nella misura massima consentita dalla legge, lo stesso effetto commerciale che sarebbe stato ottenuto dalla disposizione/i in questione.

19.4. I report e la versione delle comunicazioni o delle informazioni ricevute o archiviate da recruitr.it sono da ritenersi autentici, a meno che il Cliente non fornisca prove convincenti del contrario.

19.5. recruitr.it ha il diritto di trasferire i propri diritti e obblighi ai sensi dell’Accordo Generale o dell’Accordo a una terza parte come una società di factoring.

 

Appendice I – Addendum sul Trattamento dei Dati

Il presente Addendum sull’Elaborazione dei Dati costituisce parte integrante di ciascun Contratto Generale o Contratto stipulato da e tra il Cliente, di seguito denominato: “il Titolare”, e recruitr.it, di seguito denominato: “il Processore” o “Responsabile del trattamento”. Il presente Addendum sul Trattamento dei Dati regola il trattamento dei dati personali attraverso i Servizi forniti dal Processore. Le parti saranno in seguito denominate congiuntamente “Parti” e individualmente “Parte”.

Mentre:

il Titolare ha accesso ai dati personali di vari clienti e (potenziali) candidati (di seguito: “Soggetti interessati”);

il Titolare desidera che il Processore esegua determinati tipi di trattamento (raccolta, combinazione, archiviazione, presentazione di dati personali) in conformità con l’Accordo Generale o l’Accordo concluso con il Processore, di cui questo Addendum per l’Elaborazione dei Dati costituisce parte integrante;

il Titolare ha determinato lo scopo e i mezzi per il trattamento di determinati tipi di dati personali come regolato dai termini e dalle condizioni qui menzionati;

i clienti del Titolare hanno determinato lo scopo e i mezzi per il trattamento di altri tipi di dati personali, nell’ambito dei servizi che il Titolare offre ai propri clienti;

il Responsabile del trattamento ha compiuto sforzi per conformarsi al presente Addendum sul Trattamento dei Dati e per rispettare gli obblighi di sicurezza e tutti gli altri aspetti del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (di seguito: il “GDPR”);

il Titolare (o i clienti del Titolare) è (o sono) considerato come la (le Parti) responsabile ai sensi dell’articolo 4 (7) del GDPR; – il Processore è considerato il Responsabile del trattamento (o sub-processore) ai sensi dell’articolo 4, paragrafo 8, del GDPR;

le Parti, tenendo conto delle disposizioni dell’articolo 28, paragrafo 3, del GDPR, desiderano stabilire i propri diritti e doveri per iscritto nel presente Addendum sul Trattamento dei Dati.

 

Le parti hanno convenuto quanto segue:

Articolo 1: Elaborazione degli Obiettivi

1.1. Il Responsabile del trattamento tratterà i dati personali per conto del Titolare in conformità alle condizioni stabilite nel presente Addendum per l’Elaborazione dei Dati. Il trattamento sarà eseguito esclusivamente nell’ambito dell’Accordo o Accordo Generale e per tutti gli scopi che le Parti concordano successivamente.

1.2. Il Titolare e / o i clienti del Titolare decidono quali (tipi di) dati personali saranno trattati dal Processore. È inclusa una panoramica del tipo di dati personali, delle categorie di soggetti e delle finalità del trattamento nella Politica sulla Privacy di recruitr.it.

1.3. Il Processore si astiene dal fare uso dei dati personali per scopi diversi da quelli specificati dal Titolare.

1.4. Tutti i dati personali trattati per conto del Titolare restano di proprietà del Titolare e / o degli interessati.

1.5. Al Processore, tuttavia, è consentito utilizzare i dati a fini statistici per migliorare la qualità dei Servizi del Processore, dopo che i dati personali sono stati eliminati.

Articolo 2: Obblighi del Processore

2.1. Gli obblighi del Processore derivanti dai termini del presente Addendum sull’Elaborazione dei Dati si applicano anche a chiunque elabori i dati personali secondo le istruzioni del Processore.

2.2. Il Processore, su richiesta, fornisce tempestivamente al Titolare i dettagli relativi alle misure che ha adottato per ottemperare ai propri obblighi ai sensi del presente Addendum sul trattamento dei dati e del GDPR.

Articolo 3: Trasmissione di Dati Personali

3.1. Il Responsabile del trattamento può trattare dati personali in paesi all’interno dell’Unione Europea. Inoltre, il Responsabile del trattamento può anche, solo su istruzioni documentate del Titolare, trasferire i dati personali in un paese al di fuori dell’Unione Europea a condizione che sia garantito un livello di protezione adeguato e gli altri obblighi ad esso applicabili ai sensi del presente Addendum sul trattamento dei dati e il GDPR sarà soddisfatto.

3.2. Su richiesta, il Responsabile del trattamento informa il Titolare in merito a quale Paese o Paesi verranno trattati i dati personali e quali livelli di protezione adeguati sono garantiti.

Articolo 4: Attribuzione di Responsabilità

4.1. Qualsiasi responsabilità derivante da o in connessione con una violazione delle clausole del presente Addendum per l’elaborazione dei dati o ai sensi del GDPR applicabile a tale Parte, deve seguire ed essere regolata dalle disposizioni di responsabilità stabilite nelle Condizioni generali di contratto di recruitr.it, se non diversamente specificato in questo articolo dell’Addendum per l’Elaborazione dei Dati.

per la Campagna o i Servizi ai sensi dell’Accordo Generale o dell’Accordo nei dodici (12) mesi precedenti con un massimo aggregato importo di 5,000 euro.

4.3. Il Titolare dichiara e garantisce di disporre di una base giuridica per il trattamento dei dati personali pertinenti. Inoltre, il Titolare dichiara e garantisce che i contenuti non sono illeciti e non violano alcun diritto di terzi. In tale contesto, il Titolare manleva il Responsabile del trattamento di tutti i reclami e le azioni di terzi relativi al trattamento dei dati personali senza una base legale ai sensi del presente Addendum sul Trattamento dei Dati.4.2. Fermo restando quanto precede, la responsabilità aggregata del Responsabile del trattamento ai sensi o in relazione al presente Addendum per l’Elaborazione dei Dati non dovrà mai superare gli importi totali pagati 

Articolo 5: Coinvolgimento di Terzi o Subappaltatori

5.1. Il Responsabile del trattamento deve, prima di coinvolgere terzi nel trattamento dei dati personali, richiedere e ottenere l’approvazione scritta da parte del Titolare.

5.2. Il Processore dovrà, in ogni caso, assicurarsi che tali soggetti terzi siano tenuti ad accettare, per iscritto, gli stessi doveri concordati tra il Titolare ed il Processore.

Articolo 6: Obbligo di Denuncia

6.1. Nel caso di una perdita di sicurezza e / o perdita di dati, come indicato nell’articolo 33 del GDPR, il Processore ne informa il Titolare senza indebito ritardo, dopodiché il Titolare determina se informare o meno i propri clienti, gli interessati e / o le autorità di regolamentazione competenti. L’obbligo di segnalazione si applica indipendentemente dall’impatto della perdita. Il Processore si adopererà per garantire che le informazioni fornite siano complete, corrette e accurate.

6.2. Se richiesto dalla legge e / o dal regolamento, il Responsabile del trattamento collaborerà alla notifica alle autorità competenti e / o agli interessati.

6.3. L’obbligo di segnalazione comprende, in ogni caso, l’obbligo di denunciare il fatto che si sia verificata una perdita, inclusi dettagli riguardanti:

i) la (sospetta) causa della perdita;

ii) le conseguenze (attualmente note e / o previste) delle stesse;

iii) la soluzione (proposta);

iv) le misure che sono già state adottate.

Articolo 7: Sicurezza

7.1. In conformità con l’articolo 32 GDPR, il Processore si adopererà per adottare adeguate misure tecniche e organizzative contro la perdita o qualsiasi forma di trattamento illecito (come divulgazione non autorizzata, deterioramento, alterazione o divulgazione di dati personali) in connessione con l’esecuzione del trattamento personale dati.

7.2. Il Processore non garantisce che le misure di sicurezza siano efficaci in tutte le circostanze. Il Processore si impegnerà a garantire che le misure di sicurezza siano di livello ragionevole, tenendo conto dello stato, della sensibilità dei dati personali e dei costi relativi alle misure di sicurezza.

Articolo 8: Gestione delle Richieste degli Interessati

8.1. Il Titolare è responsabile della gestione e della risposta alle richieste degli Interessati.

8.2. Se una persona interessata inoltra una richiesta al Responsabile del trattamento per ispezionare, come previsto dall’articolo 15 del GDPR, o per migliorare, aggiungere, modificare o proteggere i propri dati personali, come previsto dall’articolo 16-18 del GDPR, il Processore inoltrerà la richiesta al Titolare e le richieste saranno quindi trattate dal Titolare. Il Responsabile del trattamento può informare l’interessato.

8.3. Nel caso in cui il Titolare richieda l’assistenza del Processore in modo che il Titolare possa adempiere al proprio obbligo di ottemperare alla richiesta dell’interessato, il Processore assisterà il Titolare nella misura in cui ciò sia possibile.

Articolo 9: Non Divulgazione e Riservatezza

9.1. Tutti i dati personali ricevuti dal Responsabile del trattamento dal Titolare e / o compilati dal Responsabile del trattamento nell’ambito del presente Addendum sull’elaborazione dei dati sono soggetti all’obbligo di riservatezza nei confronti di terzi.

9.2. Questo obbligo di riservatezza non si applicherà nel caso in cui il Titolare abbia espressamente autorizzato la fornitura di tali informazioni a terzi, laddove la fornitura di tali informazioni a terzi sia ragionevolmente necessaria per quanto riguarda la natura delle istruzioni e l’attuazione di questo Addendum sull’Elaborazione dei Dati o se esiste un obbligo legale di rendere le informazioni disponibili a terzi.

Articolo 10: Audit

10.1. Al fine di confermare la conformità con il presente Addendum sull’Elaborazione dei Dati, il responsabile del trattamento è libero di condurre una revisione contabile assegnando un revisore EDP indipendente e registrato che è tenuto a rispettare la riservatezza in merito. Qualsiasi audit di questo tipo seguirà i ragionevoli requisiti di sicurezza del Processore e non interferirà irragionevolmente con le attività commerciali del Processore.

10.2. L’audit può essere effettuato solo quando vi sono motivi specifici per sospettare l’uso improprio di dati personali e non prima di due settimane dopo che il Titolare ha comunicato per iscritto al Processore.

10.3. I risultati relativi all’audit effettuato saranno discussi e valutati dalle Parti e, ove applicabile, attuati di conseguenza da una delle Parti o congiuntamente da entrambe le Parti.

10.4. I costi dell’audit saranno a carico del Titolare.

Articolo 11: Durata e Risoluzione

11.1. Il presente Addendum sul Trattamento dei Dati è stipulato per la durata stabilita nell’Accordo o nell’Accordo Generale e, in mancanza di esso, per la durata della cooperazione tra le parti.

11.2. L’Addendum sull’Elaborazione dei Dati non può essere nel frattempo chiuso.

11.3. Il presente Addendum sul Trattamento dei Dati può essere modificato dalle Parti solo previo consenso reciproco.

11.4. Il Responsabile del trattamento fornisce la sua piena collaborazione nella modifica e nell’adeguamento del presente addendum sull’Elaborazione dei Dati in caso di nuova legislazione sulla privacy.

11.5. Nel caso in cui entrino in vigore (a) nuove leggi sulla protezione dei dati e / o (b) modifiche alla legislazione applicabile sulla protezione dei dati, il Responsabile del trattamento ha il diritto di modificare di conseguenza il presente Addendum sul Trattamento dei Dati. Il Responsabile del trattamento invierà al Titolare un avviso scritto due (2) settimane prima dell’implementazione delle modifiche del presente Addendum per l’Elaborazione dei Dati.

Articolo 12: Restituzione e Cancellazione dei Dati Personali

12.1. Dopo la scadenza del presente Addendum sull’Elaborazione dei Dati, il Processore deve, su richiesta scritta del Titolare, cancellare o restituire tutti i dati personali in suo possesso al Titolare, a meno che la legge applicabile non gli impedisca di restituire o distruggere tutti o parte dei dati personali.

Articolo 13: Varie

13.1. Il presente Addendum sul Trattamento dei Dati sarà regolato dalla legge Olandese. Eventuali controversie derivanti da e / o in relazione al presente addendum per l’elaborazione dei dati devono essere deferite al tribunale competente di Amsterdam.

13.2. I registri e le misure presi dal Processore saranno considerati autentici a meno che il Controllore non fornisca prove convincenti del contrario.